Integrare l’e-Commerce con Amazon e Ebay conviene?

Integrare l’e-Commerce con Amazon e Ebay conviene?

I VANTAGGI DI INTEGRARE L’E-COMMERCE CON I MARKETPLACE

L’integrazione del proprio canale e-commerce con Amazon ed eBay è un’operazione a cui chi vuole vendere i propri prodotti online deve prestare molta attenzione ma che, al tempo stesso, può garantire diversi benefici a chi vende i propri prodotti online e noi ti spiegheremo perché.

Questi siti di marketplace, infatti, sono ormai un punto di riferimento indiscusso per quanto riguarda il commercio elettronico e fanno parte già da diversi anni della routine di chi è solito fare acquisti sul web, grazie a meccanismi consolidati come il circuito Prime o il sistema delle aste.

Una piattaforma indipendente di e-commerce rischia di scomparire davanti a “colossi” del web come Amazon ed eBay, pertanto ignorarli è di fatto impossibile. Quella appena citata è la spiegazione più evidente (tra le molteplici) per le quali, in molti casi, conviene integrare il proprio canale e-commerce con queste due consolidate piattaforme esterne di marketplace.

 È bene sapere, però, che esistono diversi vantaggi specifici garantiti dalla semplice integrazione dell’e-commerce con Amazon ed eBay. Scopriamo quali sono più nello specifico.

I VANTAGGI DELL’INTEGRAZIONE TRA E- COMMERCE E AMAZON ED eBAY

Chi ha intenzione di vendere i propri prodotti online rischia di impiegare grandissimi sforzi ma non sufficienti nell’acquistare un hosting di qualità e lavorare in maniera impeccabile per ottenere pagine veloci e strutturate al meglio dal punto di vista della SEO. 

Piattaforme di marketplace come Amazon ed eBay, infatti, beneficiano oggi del lavoro consolidato svolto negli anni passati e hanno una visibilità certamente privilegiata rispetto allo store indipendente di un’azienda, per quanto grande ed efficiente possa essere.

 Questi grandi siti di marketplace sono in grado di posizionarsi in modo ottimale sui motori di ricerca praticamente per ogni keyword ed hanno un nome riconosciuto come estremamente affidabile a 360 gradi dagli utenti, grazie al fatto di aver dimostrato nel corso degli anni di saper assicurare un’ottima customer experience e transazioni veloci e sicure con diversi sistemi di pagamento online.

Molto raramente gli utenti intenzionati ad acquistare online sono pronti a rinunciare a questa garanzia per rischiare un salto nel vuoto acquistando da una piattaforma di vendita differente, magari di una piccola o media attività.


Integrare il proprio sito di e-commerce con Amazon ed eBay, quindi, consente di intercettare una clientela diversa e target differenti, connettendosi anche con quelle persone che non conoscono in maniera diretta il brand e che sono solite cercare prodotti, confrontare pezzi e acquistare beni solo all’interno delle grandi piattaforme di marketplace. 

Esiste la convinzione che affidare le proprie vendite a piattaforme esterne e, quindi, non vendere direttamente attraverso il proprio sito sia un inutile spreco di soldi, a causa delle commissioni che le grandi piattaforme di marketplace, favorendo l’incontro virtuale tra venditori e acquirenti, applicano a chi vende. In realtà, come già detto, questo “contro” è bilanciato dai tanti vantaggi che offrono siti come Amazon ed eBay ai venditori online, partendo dalla visibilità privilegiata fino ad arrivare all’operatività veloce ed efficiente, sia per chi vende sia per chi compra. 

Il punto di forza di queste piattaforme di marketplace è garantita da linee guida e meccanismi di vendita standardizzati, in grado di assicurare che le informazioni siano chiare e complete in ogni fase della vendita, dalla selezione del prodotto all’acquisto effettivo vero e proprio, passando per l’inserimento del bene nel carrello e non trascurando l’eventuale fase di reso e rimborso. 

Però questo particolare aspetto, seppur molto importante, (quindi avere schede prodotto, cataloghi e vetrine standard) pregiudica le possibilità

di personalizzazione a disposizione del brand, che rischia così di perdere visibilità rispetto ai siti ospitanti. Ma, come già detto, questo ipotetico svantaggio
è controbilanciato in maniera decisiva da aspetti come la promozione alla logistica, data l’importante mole di lavoro, che queste piattaforme di marketplace risparmiano ai venditori.

Quindi integrare il proprio e-commerce con Amazon ed eBay è certamente più facile, oltre che, generalmente, più conveniente.

SU DI NOI

Ci occupiamo di pubblicità e progettazione di siti web mobile friendly per privati e aziende. Progettiamo siti web per piccole e grandi imprese per qualsiasi tipo di business e dimensione della vostra azienda, offrendovi soluzioni funzionali e strategie vincenti di acquisizioni di nuovi clienti.

Post recenti

Seguici su

Weekly Tutorial

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per essere aggiornato su nuovi argomenti e promozioni sul marketing digitale e sulle nuove tecnologie.